L'evoluzione possibile

Un cammino di consapevolezza

La Comunità Dzogchen di Merigar e International Ati Yoga Foundation  presentano un ciclo di sette incontri dal titolo "L'evoluzione possibile. Un cammino di consapevolezza sulle orme di Chögyal Namkhai Norbu"

Il ciclo è stato pensato, a causa delle circostanze attuali, in forma di conferenze online, lo scopo è avvicinare i partecipanti ai metodi che favoriscono la crescita della propria consapevolezza e della conoscenza delle proprie potenzialità. Tali metodi derivano dagli insegnamenti che Chögyal Namkhai Norbu ha dato nel corso di quasi cinquant'anni.

Questo primo ciclo di incontri sarà con relatori italiani cui seguiranno ulteriori cicli, in altre lingue.

 

Luigi VitielloIl percorso della coscienza: i cinque aggregati

Il Buddha ha insegnato che “Tutto ciò che siamo è il prodotto della nostra mente, è basato su di essa e da essa è formato”, quindi è essenziale conoscere la nostra mente.

Igor LegatiPerché viviamo in un mondo di pazzi, noi compresi?  

Scoprire l’origine della sofferenza e della confusione che pervadono il mondo e la vita di ciascuno di noi è l’unico modo per poterle superare definitivamente.

Gabriella DalesioOltre l'egoismo: l'equanimità

L'egoismo è generalmente alla base dei nostri modelli mentali e comportamentali. L'egoismo genera crisi: personali, ambientali, economiche. Andare oltre l'egoismo e' possibile perché è possibile cambiare la nostra mente aprendola alle dimensioni dell'equanimità e dell'interdipendenza

 

Monica GentileQuestioni di Karma

Il termine Karma da alcuni decenni è diventato piuttosto popolare in Occidente ma viene spesso usato in modo impreciso o addirittura sbagliato. Riscoprire l'autentico significato di questa parola può offrire un più ampio orizzonte al nostro agire quotidiano.

 

Annamaria MoscatelliL’illusione della realtà, la realtà del vuoto

Le idee con cui pensiamo noi stessi e il mondo corrispondono alla realtà?
Duemilacinquecento anni fa il Buddha ha dato una risposta che anticipa alcune delle più sconcertanti conclusioni della fisica odierna.

Enzo Terzano, È necessaria la guida di un Maestro?

In diverse tradizioni filosofiche e spirituali, il Maestro è una figura centrale di trasmissione della conoscenza. Nella tradizione del Buddhismo tibetano simboleggia la sorgente dei metodi e della saggezza. Ha senso nella contemporaneità estrema parlare ancora della figura del Maestro?